È una procedura chirurgica che mira a conferire al viso un aspetto più giovanile, migliorando l'estetica dell'intero volto, come detto, senza alterarne la fisionomia. In sostanza si tratta di sollevare e spostare le fasce, dei muscoli, del grasso e della pelle del volto e del collo andando a correggere i segni del cedimento dovuti all’invecchiamento.

L’intervento

In generale, come detto, un lifting richiede l'innalzamento della pelle e il rafforzamento dei tessuti e dei muscoli sottostanti. Il grasso del viso e del collo può essere scolpito, rimosso o distribuito.

La pelle del viso in eccesso viene rimossa e la ferita viene cucita. L’operazione si può condurre in anestesia locale con sedazione o generale.

L’operazione richiede in genere dalle due alle cinque ore, ma potrebbe richiedere più tempo se sono state previste altre procedure cosmetiche.

Decorso post operatorio

Come per tutti gli interventi chirurgici nel post operazione si può provare un modesto dolore. In genere nei primi dieci giorni l’edema al volto è consistente, il gonfiore scompare lentamente e sarà completamente assorbito dopo alcune settimane.

Come terapie aggiuntive per facilitare il recupero possono essere consigliate delle sedute di linfodrenaggio e/o laserterapia. Dopo 4-5 giorni si possono rimuovere le medicazioni e i punti . Dopo 7-10 giorni rimozione dei restanti punti, solo dopo l’asportazione totale dei punti sarà possibile lavare i capelli.

L’attività lavorativa e la vita di relazione possono essere ripresi 2 settimane dopo l’intervento. Dopo 3 settimane può essere ripresa qualsiasi attività fisica. Per alcuni mesi può persistere un lieve grado di ipoestesia (riduzione della sensibilità).

Per tale motivo l’applicazione diretta di calore sul viso e sul collo deve essere limitata per evitare ustioni cutanee. Per almeno 3 mesi dopo l’intervento l’esposizione al sole deve essere ridotta al minimo.

Telefono
Whatsapp
Email